Dallo Sport Alla Psicologia...E Ritorno.

Mi chiamo Andrea Martinetti, sono uno ex atleta, laureato in scienze motorie, in psicologia, nonché mental trainer certificato. Da anni utilizzo il movimento e tecniche scientifiche per aiutare sportivi di ogni livello ad incrementare la propria performance.

Grazie al mio passato da atleta, sono in grado di comprendere al 100% le esigenze delle persone che si affidano a me. Ho vissuto in prima persona le difficoltà quotidiane della vita da atleta: impegnativa ed esigente ma decisamente densa di emozioni. Lo sport  mi ha arricchito dal punto di vista caratteriale ed umano

Ho un'innata passione per l’Esercizio Fisico, la Psicologia e la Crescita Personale. Grazie ad anni di studio, sono riuscito a trasformare le mie passioni in professione. Dopo l'università, ho proseguito gli studi con un Master in Psicologia dello Sport.  Da allora, non mi sono mai fermato.

Continuo ad aggiornarmi seguendo corsi, seminari e convegni in numerosi ambiti: dalle scienze motorie alla pedagogia, dall'apprendimento psicomotorio al benessere psicofisico, per mantenere sempre uno standard professionale del mio lavoro.

Mi piace lavorare in modo pratico e concreto, cercando il risultato. La mia mission consiste nell'aiutarti a sbloccare il tuo potenziale sportivo e/o di benessere. Per fare questo, mi servo delle migliori metodologie sul campo, facendoti capire subito il "come" e il "cosa".

Sono sempre alla ricerca di nuovi strumenti e metodi di lavoro efficaci, come  ed attualmente utilizzo nella mia metodologia la Mindfulness Psicosomatica, in grado di modificare le proprie capacità di concentrazione, attenzione e controllo degli impulsi.

Quello che più mi appaga è sostenere atleti e squadre nel raggiungimento dei loro obiettivi, migliorando la loro performance e la consapevolezza sul campo, offrirgli strumenti pratici e di pensiero per sviluppare fiducia in se stessi ed auto-efficacia.

Alzare il livello dei propri obiettivi non è mai qualcosa di banale, spesso costa molta fatica e disciplina, ma trovo che migliorarsi giorno dopo giorno sia la chiave per sentirsi leader della propria esistenza. Se si segue la direzione corretta, con in mano gli attrezzi giusti, alla lunga lo sforzo paga sempre.